italiano | english

F@MU 2015.
Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo 2015
Domenica 4 ottobre 2015
ore 15.00 – 18.00

Le attività didattiche che la Wolfsoniana propone in occasione di F@mu 2015 sono strettamente legate alla mostra Le stanze della fantasia. Antonio Rubino e il mondo dell’infanzia  che il museo ospita fino al 10 gennaio 2016. La mostra è espressamente “a misura di bambino” poiché intende far capire ai bambini di oggi cosa significò essere bambini nei due decenni centrali della prima metà del Novecento. Le opere in mostra (libri, giochi, pupazzi, tessuti) rappresentano una selezione di ciò che accompagnò l’infanzia e la crescita dei bambini vissuti tra le due guerre mondiali. Due camerette da letto sono la principale attrattiva della mostra: la prima è decorata con riproduzioni delle celebri illustrazioni di Attilio Mussino per il Pinocchio di Collodi, mentre nella seconda la fantasia e l’estro di Antonio Rubino danno vita a un racconto destinato ad accompagnare sonni e sogni del fortunato piccolo proprietario.

In occasione del F@Mu 2015 i Servizi Educativi e Didattici dei musei civici e l’Associazione Culturale Après la Nuit presentano:

ManualMENTE
Mani al lavoro e menti aperte in un giornata speciale per vivere i musei e imparare a frequentarli
Dimmi cosa mangi…
Una mela, per il bambino della cameretta di Antonio Rubino, è il simbolo di cibo sano, gradito ai bimbi buoni, in netta contrapposizione con le leccornie preferite dai cattivi. I gusti alimentari raccontano chi siamo e divengono i protagonisti di una composizione per decorare una tovaglietta monoposto che ciascun partecipante potrà realizzare con l’aiuto di una decoratrice esperta.

AnimAZIONI
Il laboratorio, divertente e stimolante, prende l’avvio dai cartoni animati degli anni Trenta di Luigi Liberio Pensuti e dal breve film di animazione Nel paese dei ranocchi (1941) di Antonio Rubino, che corredano la mostra, e consente di sperimentare alcune semplici tecniche di animazione.

CON CHI:
Sofia Redondo è un’atelierista dell’Associazione culturale Après la nuit, diplomata all’Accademia di Belle Arti di Quenca (Spagna) e specializzata nella conduzione di attività artistiche per bambini e non
per saperne di più www.facebook.com/srgquadri

Enrico Pierini ha lavorato per anni ai Servizi Educativi dei musei e collabora con essi particolarmente per attività legate alle animazioni in stop motion

COME:
L’attività è gratuita e verrà calibrata sull’età dei partecipanti.
Biglietto d’ingresso gratuito per i bambini, ridotto (€ 4.00) per gli adulti accompagnatori



Torna alla Pagina Iniziale