italiano | english

Wolfsoniana > Design industriale

FIAT, Modello di Littorina, 1938

Verso il design industriale

Nel settore dei trasporti il passaggio dall’artigianato meccanizzato alla produzione industriale, che in Italia si impone definitivamente solo con il secondo dopoguerra, viene espresso nella Wolfsoniana attraverso alcuni oggetti emblematici: la bicicletta della ditta Giuseppe Bianchi di Firenze, l’attuale Betamotor, con i cerchioni delle ruote in legno; la turbonave Conte di Savoia e la Littorina Fiat, orgoglio di un’Italia fascista ansiosa di affermare il suo primato in ogni campo; infine la Vespa 125, prodotta dalla Piaggio nel 1949 e diventata inequivocabilmente uno degli emblemi dell’Italia del boom economico.

Torna a Museo